Fabbrica di sogni 1 e 2

Uno

Non ci potevo credere. Era lì, davanti a me, trasandata e quasi dimenticata, con un angelo che cadeva a faccia in giù, in attesa che qualcuno gli mettesse un po’ di colla per riportarlo nella posizione originaria. Era l’Arca dell’Alleanza, l’unica e sola, quella che rifulge e punisce nel film I predatori dell’arca perduta. E la potevo toccare. Giaceva, tesoro fra i “tesssssori”, nei magazzini degli Cla Studios di Ouarzazate, fiorente centro dell’industria cinematografica che ha visto realizzarsi tra queste sabbie sottili i sogni impalpabili di Lawrence d’Arabia, Il tè nel deserto, Il piccolo Buddha, solo per fare alcuni esempi. Qui si respira l’aria della vera finzione, guardando la serie di Ferrari di cartapesta e polistirolo allineate sotto il sole, in attesa di essere fatte esplodere in qualche film di James Bond. E vengono i brividi al solo occhieggiare il sarcofago con il cadavere dell’esploratore mangiato dagli scarabei carnivori nella Mummia del 1999. Per ogni amante della settima arte è il paradiso.

Due

“ Io sono stato un immortale!”, mi dice con orgoglio e senza nessuna ironia Tarek, di professione comparsa. Lui sì che ha parlato e “combattuto” per Daenerys Targaryen, la lunare e medieval-seminuda regina dei Dothraki, Madre dei draghi, nell’acclamatissimo Trono di spade. Grandioso. Qui, dove un’abbondante parte della cittadinanza è apparsa o appare in qualche film, è bellissimo parlare con le persone che lavorano al Museo del Cinema, fiore all’occhiello di Ouarzazate. Narrano con nonchalance di attori famosi, di pellicole immortali come se fossero cose di famiglia e forse lo sono. Oppure no. Ma non importa la differenza tra vero e verosimile, in questo luogo rosso della terra del deserto, moderno e vivace, ben distante dall’oasi romantica del mio immaginario. Le storie che vi si fabbricano, letteralmente, sono molto più suggestive.

© Raffaella Piovan / MOSAIC

 

 

Annunci

One thought on “Fabbrica di sogni 1 e 2

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...